Migliori lavastoviglie da incasso – Classifica e recensioni 2021

Bosch Serie 2 SMV25EX00E lavastoviglie A scomparsa totale 13 coperti A+

Ultimo aggiornamento il Ottobre 21, 2021 5:53 pm

CANDY Lavastoviglie da Incasso

 

Ultimo aggiornamento il Ottobre 21, 2021 5:53 pm

CANDY CDI 1L949 Lavastoviglie da Incasso Slim 45cm x 82cm x 55cm Capacità 9 Coperti

Ultimo aggiornamento il Ottobre 21, 2021 5:53 pm

Bosch Elettrodomestici Serie 4 SMV46KX04E lavastoviglie A scomparsa totale 13 coperti A++

Ultimo aggiornamento il Ottobre 21, 2021 5:53 pm

Electrolux EES47311L Lavastoviglie Integrata Totale RealLife 60 cm

Ultimo aggiornamento il Ottobre 21, 2021 5:53 pm

Come scegliere la migliore lavastoviglie da incasso

Per chi non lo sapesse le lavastoviglie da incasso sono quelle che non avendo rifiniture esterne, non adatte quindi all'arredo, necessitano di un mobile da incasso per posizionarle.

Capacità

Quando si vuole acquistare una nuova lavastoviglie il primo fattore da prendere in considerazione è la sua capacità.

Quindi bisogna prima di tutto determinare il vostro fabbisogno quotidiano calcolando quanti coperti dovrete lavare ogni giorno.Per una famiglia di 4 persone una lavastoviglie da 12 coperti è  sicuramente la scelta idale.

Oggi giorno sul mercato troverete  lavastoviglie che possono avere una capacità che va da un minimo di 12 a un massimo di 16 coperti.

 

Consumi

Un secondo fattore molto importante da prendere in considerazione è quello dei consumi della lavastoviglie.

Stando alla normativa UE corrente, le classi energetiche delle lavastoviglie vanno da una fascia minima D a una massima A+++, anche se bisogna ricordare che dal 2013 non possono più essere commercializzate lavastoviglie in fascia energetica inferiore ad A.In etichetta energetica trovate il consumo idrico annuale, calcolato sempre su 280 cicli di lavaggio "standard", completi di prelavaggio, risciacquo e asciugatura. Le lavastoviglie a minor consumo idrico si aggirano sui 2500 litri l'anno, mentre quelle ad oggi più dispendiose dal punto di vista idrico consumano circa 3500 litri in un anno.

 

Rumorosità

Nell'etichetta energetica troverete anche il livello di rumorosità .
In generale le lavastoviglie attuali sono piuttosto silenziose, e indicativamente i valori che troverete sulle etichette energetiche andranno dai 40 ai 55 dB di emissioni sonore.

 

Programmi

Solitamente una lavastoviglie ha 8-9 programmi, ed i programmi che più comunemente si trovano su una lavastoviglie sono:

  • Completo: il programma "standard" ad alta temperatura, comprensivo di prelavaggio e asciugatura, adatto a lavare a fondo anche le stoviglie dallo sporco più incrostato
  • Quotidiano: un ciclo di lavaggio per piatti mediamente sporchi, di solito senza prelavaggio e decisamente più breve del ciclo completo
  • Cristalli: un ciclo di lavaggio ideato per lavare ed asciugare senza aloni i bicchieri e altre stoviglie in vetro o cristallo
  • Breve: adatto a stoviglie poco sporche, dura meno di un'ora e spesso non include l'asciugatura
  • Eco: un ciclo di lavaggio per stoviglie mediamente sporche, effettuato a temperature più blande e minor dispendio di acqua
  • Silenzioso: questo lavaggio idoneo a piatti mediamente sporchi si serve di un getto d'acqua meno potente per ridurre al minimo il rumore
  • Prelavaggio: praticamente tutte le lavastoviglie permettono di effettuare anche il solo prelavaggio, qualora si vogliano aggiungere stoviglie in seguito per poi fare un ciclo completo

 

Funzioni

Le funzioni che più facilmente troverete su una lavastoviglie moderna:

  • Mezzo carico: questa opzione regola durata e consumo idrico, riducendoli quando il carico è solo parziale
  • Risparmio tempo: accorcia i tempi di un programma senza penalizzarne i risultati
  • Funzione igienizzante: aggiunge una lunga fase ad alte temperature, è ideale per igienizzare a fondo (ad esempio i biberon)
  • Risparmio energetico: ottimizza il consumo elettrico e idrico del ciclo di lavaggio, ma comporta un allungamento dei tempi
  • Doppia zona: permette di gestire diversamente i cestelli, ad esempio intensificando il lavaggio su quello più carico di stoviglie particolarmente sporche
  • Asciugatura brillante: include nel lavaggio un ciclo di asciugatura "lucidante"
  • Avvio ritardato: questa utile funzione permette di programmare l'avvio del ciclo di lavaggio all'orario desiderato
  • Indicatore progresso: visualizza sul display lo stato d'avanzamento del programma in corso
  • Fine programma: segnala sul display la fine del programma, solitamente è accompagnato da un segnale acustico
  • Cancellazione/reset: permette di cancellare o reimpostare un programma di lavaggio, anche a ciclo già avviato

I modelli più avanzati integrano anche tecnologie wireless che permettono di controllare, monitorare ed effettuare la diagnostica della lavastoviglie tramite il proprio smartphone, anche quando si è fuori casa.

 Le migliori marche di lavastoviglie da incasso

La marca della lavastoviglie rappresenta un elemento da tenere in considerazione nella scelta del prodotto da acquistare. I migliori produttori sono :

  • Siemens
  • Bosch
  • Miele
  • AEG
  • Whirlpool

È comunque possibile trovare lavastoviglie da incasso di qualità prodotti da altri marchi meno conosciuti: rispetto al fattore brand, quindi, il nostro consiglio è quello di non lasciarsi troppo condizionare dai marchi ma di giudicare il prodotto in base alle sue caratteristiche. A parità di prezzo e funzioni è comunque sempre meglio scegliere apparecchi di marchi più noti, che solitamente garantiscono una migliore assistenza al cliente.

 

Quanto costa una lavastoviglie da incasso?

La qualità della lavastoviglie è legato sicuramente al prezzo. I modelli più economici hanno funzioni piuttosto semplici e un numero di programmi. Mentre le lavastoviglie da incasso di fascia alta sono dotate di un elevato numero di programmi, e funzioni che ne ampliano la possibilità di lavaggio. Indicativamente si va da un prezzo di 350 euro per quelle più economiche ad oltre 500 euro.

Alternative migliori Lavastoviglie da incasso

Come scegliere il migliore portabici Peruzzo per auto ?

Di seguito per facilitarti la scelta ho elencato una serie di caratteristiche che devi considerare quando compri un portabici . Ovviamente molto dipende anche dalle tue esigenze e dalla qualità che cerchi. Ma questi sono i fattori decisivi che ti permetteranno di analizzare ogni aspetto tecnico e non del portabici che andrai a scegliere.

Bisogna prendere in considerazione diversi fattori, ossia:

  • Struttura
  • Dimensioni
  • La portata: quante bici riesce a trasportare?
  • Marca
  • Prezzo

 

Tipologia di portabici

In commercio esistono due tipologie del portabici :

  • Portabici posteriori : si montano sulla parte posteriore della propria auto e permettono di trasportare anche più di una bici alla volta, risultano una soluzione più aerodinamica rispetto agli altri portabici
  • Portabici da tetto : possono essere agganciati alle barre laterali presenti sul tettuccio dell’auto.

 

Le migliori marche concorrenti di portabici per auto

La marca del portabici rappresenta un elemento da tenere in considerazione nella scelta del prodotto da acquistare. I migliori produttori sono :

  • Thule
  • Fabbri

È comunque possibile trovare portabici di qualità prodotti da altri marchi meno conosciuti: rispetto al fattore brand, quindi, il nostro consiglio è quello di non lasciarsi troppo condizionare dai marchi ma di giudicare il prodotto in base alle sue caratteristiche. A parità di prezzo e funzioni è comunque sempre meglio scegliere apparecchi di marchi più noti, che solitamente garantiscono una migliore assistenza al cliente.

Quanto costa un portabici Peruzzo per auto ?

Il prezzo di un portabici per auto varia da 50 euro a salire. Questo dipende fondamentalmente dai materiali utilizzati, dalla tipologia (posteriore, da tetto) , dalla capacità (quante bici riesce a trasportare) e dalla marca.

I modelli più economici sono quelli costruiti con materiali buoni e li trovi con prezzi intorno ai 100 €. Mentre i modelli più costosi sono costruiti con ottimi materiali e li puoi trovare con prezzi tra i 150 e 450 euro.

Scrivi il tuo pensiero su questo articolo

      Lascia un commento

      Compare items
      • Total (0)
      Confronta
      0