Migliori Depuratori d’acqua – opinioni e recensioni 2020

Se hai fretta e non vuoi leggere la breve e semplice guida per scegliere il depuratore d'acqua migliore per le tue esigenze, di seguito trovi i tre migliori che abbiamo selezionato per te.

Ultimo aggiornamento il Maggio 18, 2020 1:47 pm

A cosa serve un depuratore d'acqua?

Il depuratore è un apparecchio ideato per rimuovere al 100% le impurità e le sostanze inquinanti presenti nell’acqua, come ammoniaca, azoto, zolfo, fosfati e diversi metalli.

 

Come scegliere il miglior depuratore?

Scegliere tra i tantissimi modelli di depuratore non è semplice.Io ad esempio ho acquistato  quello che secondo me è il migliore in termini di efficienza e capacità e di facile installazione : parlo del BRITA OnTap White.

Ovviamente per scegliere il modello giusto per te hai bisogno di prendere in considerazione diversi fattori :

  1. Tipologie
  2. Tecnologia
  3. Capacità
  4. Manutenzione

 

Tipologie

In commercio puoi trovare diverse tipologie di depuratore:

  1.  Con filtro a carboni attivi
  2.  Depuratore ad osmosi inversa
  3. Magnetici
  4. Con addizionatore di anidride carbonica

 

Filtro a carboni attivi: cosa sono e come utilizzarli

I filtri a carboni attivi hanno la caratteristica di essere porosi e permettono di filtrare gli inquinanti organici nella'acqua,come solventi e i pesticidi, ma non possono nulla contro i  batteri e i nitrati e non riescono neppure a modificare la durezza dell’acqua.

Questi filtri hanno un costo elevato che parte dai 200 euro fino ad arrivare agli oltre 600 euro, esclusi i costi di manutenzione. Una spesa, quest’ultima, che va ripetuta ogni 6-12 mesi .

Depuratore con filtri ad osmosi inversa

I filtri che si basano sull’osmosi inversa sono utilizzati prevalentemente per filtrare quelle acque ricche di sostanze saline e di nitrati.

Essi si compongono di una membrana semipermeabile attraverso la quale l’acqua viene fatta passare con forza e dunque filtrata.

Si tratta di un sistema di filtraggio molto aggressivo, in grado di eliminare quasi totalmente i sali minerali, importanti per la nostra salute. L’acqua così filtrata non può infatti essere utilizzata per uso alimentare.

 

A ultrasuoni

In questo caso a creare il vapore è la vibrazione a frequenze ultrasoniche di una sottile membrana azionata da un trasduttore.

Questo tipo di umidificatore non avendo parti meccaniche soggette a usura,  durerà molto a lungo , ovviamente se seguirai le indicazioni per una corretta pulizia e manutenzione. I consumi energetici sono molto bassi aggirandosi intorno ai 30-40 W di assorbimento.
Unico svantaggio a mio avviso è che questi apparecchi non sono adatti a fare anche da diffusori di essenze.

 

Funzioni

Queste sono alcune funzione che puoi trovare nella maggior parte degli umidificatori, a seconda del modello e della fascia di prezzo.

  • spegnimento automatico : quando il livello dell'acqua raggiunge livelli troppo bassi per continuare a funzionare.
  • Timer : permette di impostare la durata di funzionamento che può arrivare anche a 15 ore consecutive o più.
  • Velocità dell'emissione: diversi livelli l'intensità dell'emissione.
  • Regolazione percentuale di umidità: la presenza di un igrometro integrato permette di specificare quale percentuale di umidità si vuole raggiungere nella stanza.
  • Modalità notturna: modalità di funzionamento silenziosa.
  • Diffusore essenze: più comune tra gli umidificatori a caldo, consiste solitamente in una vaschetta in cui versare gocce di aromi da diffondere nell'aria.

 

Autonomia

Dipende dalla capacità del serbatoio e alla possibilità di impostare diversi livelli di emissione del vapore.

Più acqua il serbatoio può contenere, più a lungo l'umidificatore potrà funzionare senza interruzioni.

 

Dimensione della stanza

La metratura che un umidificatore è in grado di umidificare efficacemente dipende dalla quantità massima di vapore che esso può emettere, misurata in ml/h. Umidificatori dall'emissione debole, intorno o al di sotto dei 200 ml/h, sono adatti ad ambienti piccoli, al di sotto dei 20 mq, mentre apparecchi dall'emissione più corposa, di 400 ml/h o più, possono servire efficacemente stanze fino a 50-60 mq.

 

Manutenzione

Per i modelli muniti di filtri, periodicamente bisogna pulirli o sostituirli.

Tutti gli umidificatori inoltre hanno bisogno di una pulizia periodica del serbatoio per evitare che si formino muffe e cattivi odori.
Una pulizia frequente aiuterà a prevenire o rallentare la formazione di calcare , ma può essere necessario, in particolare se l'acqua del proprio acquedotto è molto dura, effettuare periodicamente anche un trattamento anticalcare.

 

I migliori depuratori d'acqua

Depuratore D'Acqua per Uso Domestico, Riscaldamento Di Una Macchina, Osmosi Inversa Ro per Acqua Di Rubinetto a Parete, Filtro da Banco da Cucina,Rosso,58 * 40 * 20cm

 non disponibile
VAI ALL'OFFERTA
Amazon.it
al Maggio 18, 2020 1:47 pm

Caratteristiche

  • Categoria acqua processore: depuratore d'acqua
  • Effetto di purificazione dell'acqua: oltre al cloro, oltre ai batteri, oltre ai virus, in aggiunta alla ruggine, oltre alla scala, in aggiunta alla materia organica, oltre a sedimentare, oltre ai metalli pesanti
  • Materiale: plastica
  • Accessori: distributore di accessori acqua / acqua
  • Peso del prodotto: 15 (KG)

Scrivi il tuo pensiero su questo articolo

      Lascia un commento

      Compare items
      • Total (0)
      Confronta
      0