Candy CS4 H7A1DE-S Asciugatrice slim, 7 kg, Bianco
256,95€ 412,58€
Migliori asciugatrici – opinioni e recensioni 2020

Migliori asciugatrici – opinioni e recensioni 2020

Cosa è un' asciugatrice?

L'asciugatrice,  detta asciugabiancheria,  è un elettrodomestico utilizzato per asciugare il bucato qualora si risieda in zone altamente umide , tanto da impedire di stendere il bucato al sole.

Nel mercato Italiano è da qualche anno che le asciugatrici cominciano ad avere un certo interesse,  tanto da spingere i produttori ad offrire una vasta gamma con diverse funzionalità e con diverse tecnologie.

In commercio si possono trovare diversi tipi di asciugatrice, ossia con :

  • Resistenza elettrica (o a condensazione), utilizzata dalla maggior parte delle asciugatici;
  • Pompa di calore, che utilizza un compressore molto simile a quello che troviamo nei condizionatori
  • Bruciatore a gas, tecnologia utilizzata nelle asciugatrici a gas;
  • Ricircolo acqua calda. Tecnologia moderna e abbastanza rara.

 

Come scegliere la migliore asciugatrice

Se hai deciso davvero di mandare in pensione il tuo stendipanni, allora devi sapere quali caratteristiche dovrai tenere d'occhio per scegliere l'asciugatrice giusta per le tue esigenze :

  • Tipo di funzionamento : potrai optare tra asciugatrici con resistenza o a pompa di calore o addirittura asciugatrici a gas.
  • Prezzo : i prezzi variano molto a seconda del modello che sceglierai, sicuramente le asciugatrici con pompa di calore hanno un costo più alto rispetto alle asciugatrici a resistenza , ma in temini energetici il risparmi è assicurato.
  • Consumi Energetici : la classe energetica massima delle asciugatrici a resistenza è la B, con consumi per ciclo di asciugatura tra i 3 e i 5 kWh, mentre le asciugatrici a pompa di calore arrivano ad avere una classe energetica A+++ con un consumo medio di circa 1,3 kWh per ogni ciclo.

Tipologia di asciugatura

  • Condensazione: questi modelli di asciugatrici hanno un condensatore, che condensa il vapore generato durante il ciclo e lo accumula in un apposito serbatoio, rimovibile in seguito. Sicuramente più costose ma offrono buone prestazioni ed una buona efficienza energetica.
  • Pompa di calore: in questi modelli invece il calore è generato da una pompa di calore posizionata all’interno dell’asciugatrice. Questa tipologia è quella che consiglio in questo momento anche se i prezzi sono in media più elevati.
  • Ventilazione: queste asciugatrici rappresentano la vecchia generazione. Il calore viene generato da una resistenza posta all’interno,facendo aumentare notevolmente i consumi. I modelli a ventilazione sono i più economici, ma sicuramente quelli che consiglio meno.
  • Ad evaporazione: im queste asciugatrici il  vapore generato durante un ciclo verrà espulso all’esterno (sono chiamate anche asciugatrici ad espulsione).
  • A gas: sono i modelli meno diffusi in quanto devono essere collegati alle tubature del gas.

 

Capacità di carico asciugatrici

Un elemento che bisogna prendere in considerazione è sicuramente la capacità di carico, sopratutto se dovete asciugare spesso grandi quantità di capi.La capacità di carico di un’asciugatrice indica la capienza massima offerta dall’elettrodomestico.

Ovviamente, la scelta dipende molto dalle esigenze personali.

Ma in linea di massima posso dire che per un nucleo familiare composto da 3-4 persone basta un'asciugatrice di 7-8 kg.Ovviamente se si ha una famiglia più numerosa (5 o più persone) o si effettuano diversi cicli di lavaggio durante la settimana, un’asciugabiancheria di 9 Kg è la scelta ideale.

Qual è la migliore asciugatrice?

Aeg t8dee842 asciuga. a++ 8kg inverter lana w.blue

Ultimo aggiornamento:Luglio 7, 2020 11:46 am
disponibile
792,93

Candy CS4 H7A1DE-S Asciugatrice slim, 7 kg, Bianco

7 used from 256,95€
Ultimo aggiornamento:Luglio 7, 2020 11:46 am
disponibile
256,95 412,58

Candy Asciugatrice a condensazione gvc7813nbs con capacità di 8 kg

Ultimo aggiornamento:Luglio 7, 2020 11:46 am
non disponibile

asciugatrice 9kg a++ p.lana woolmar

Ultimo aggiornamento:Luglio 7, 2020 11:46 am
disponibile
417,98 422,40

Classe energetica e consumi

Prima di acquistare un'asciugatrice , ti consiglio di esaminare l’etichetta energetica del dispositivo.Infatti leggendola potri capire facilmente il consumo energetico, che viene classificato con lettere che vanno dalla D (la più bassa) alla A+++(la classe migliore).

Etichetta energetica di un’asciugatrice

In termini economici, un’asciugatrice in classe A+++ ha un costo energetico annuale stimato intorno ai 50/60€, contro i 200€ di un modello classe D.

Il calcolo per l'assegnazione della fascia energetica viene effettuato secondo parametri stabiliti dalla UE: questi sanciscono che il riferimento deve essere quello di 160 cicli "standard" di asciugatura, sia a pieno che a mezzo carico. I consumi reali, naturalmente, possono differire a seconda della frequenza d'uso dell'asciugatrice e dal tipo di programmi che si usano.

Il consiglio è di orientarsi verso apparecchi con classi energetiche A+ o superiore.

 

Come leggere l'etichetta energeica delle asciugatrici

 

Classe di efficienza energetica

Il primo valore è riferito alla classe di efficienza energetica. Nelle asciugatrici con la classe di efficienza energetica più alta troveremo indicato classe A+++.Ciò significa che per ogni ciclo di lavaggio si avrà un consumo energetico inferiore ad 1,5 kWh. Invece nei modelli che consumano di più invece troviamo la classe energetica D, con un consumo per ciclo che può superare anche i 5 kWh.

 

Consumi elettrici annui

Sotto le indicazioni sulla fascia energetica troviamo un riquadro nel quale viene riportato il valore relativo al consumo energetico annuo. Il valore è espresso in kWh ed è calcolato sulla base di 160 o 200 cicli di asciugatura a pieno carico svolti con il programma cotone.

 

 

Meccanismo di funzionamento

 

Il primo dei riquadri che si trovano nella parte bassa dell'etichetta è relativo al meccanismo di funzionamento. In questo troviamo due icone che indicano se l'asciugatrice è alimentata ad elettricità o se è alimentata a gas.

 

Durata del ciclo di asciugatura

 

Il secondo riquadro indica la durata del ciclo di asciugatura. Bisogna ricordare che questo valore sarà relativo al programma standard per i tessuti in cotone e presuppone che l'asciugatrice sia a pieno carico.

 

Capacità di carico

 

Il penultimo valore indica la massima capacità di carico del cestello. Anche questo dato si riferisce al programma standard per i capi in cotone.

 

Rumorosità

L'ultimo dato è infine relativo alla rumorosità dell'apparecchio in funzione.Anche questo valore viene rilevato con il programma standard per capi in cotone e a pieno carico. In media il livello di decibel prodotto dalle asciugatrici oscilla tra i 50 e i 70 dB.

 

Quanto costa un'asciugatrice?

Di seguito trovi le fasce di prezzo e le relative caratteristiche che puoi trovare sul mercato:

  • Bassa: fino a 350 €, asciugatrice ventilata, a condensazione o espulsione, classe energetica B, 7-8 kg di capacità di carico, con10 programmi, efficienza di condensazione B-C, durata ciclo > 180 min.
  • Media: dai 350 ai 600 €, asciugatrice ventilata o a pompa di calore, a condensazione, classe energetica A+/A++, 7-9 kg di carico, con 10-14 programmi, efficienza di condensazione A, durata ciclo 120-110 min.
  • Alta: > 600 €, asciugatrice a pompa di calore, a condensazione, classe energetica A++/A+++, con 14 programmi, efficienza di condensazione A, durata ciclo 110 min.

Le migliori marche di asciugatrici

Sul mercato oggi tra i migliori produttori di asciugatrici troviamo :

 

Quali sono le migliori asciugatrici?

Scrivi il tuo pensiero su questo articolo

      Lascia un commento

      Compare items
      • Total (0)
      Confronta
      0